Sui costi di creazione di un sito internet c’è molta confusione e spesso c’è proprio da mettersi le mani nei capelli (per i fortunati che li hanno).

quanto costa un sito internet

L’elemento “manodopera” incide moltissimo sul totale, perché non è quantificabile in ore e in capacità. Tanto troverai sempre persone che ti diranno di essere migliore di altri e che se vuoi un lavoro ben fatto serve tempo.

Vorrei iniziare l’articolo con “ho visto cose che voi umani non potete immaginare: 1.700€ di preventivo a fronte di”:

  • 110€ di strumenti necessari
  • 1 h di lavoro. Si hai letto bene 60 minuti (e sono stato anche “buono) per settare il sito
  • Stop. Basta. Nulla di più.

Il problema è che il 97% delle persone che chiede la creazione di un sito internet non conosce nulla di questo mondo. Non parlo solo di programmazione o linguaggio html, ma proprio  di “quello che serve davvero per creare un sito internet”.

Tutte le persone a cui ti rivolgerai inizieranno a parlarti con termini a te strani: Plugin, WordPress, Joomla, Magento, Autoresponder, Seo, Sem, Widget, Advertaising, ecc… ecc…

E sono certo che ad un certo punto dirai “Basta, basta, ti prego dimmi quanto è il preventivo che mi sta fumando il cervello con tutti questi nomi senza senso”.

Ci tengo, però, a sottolineare un aspetto: mi riferisco alla semplice creazione di un sito web “tradizionale”. Non sto parlando di azioni Seo, creazione di un E-commerce o strategie particolari di web marketing, dove davvero serve tempo, capacità e competenze.

Parlo solo dello scheletro di un sito così strutturato:

  • Home
  • Chi Sono
  • Risorse
  • Blog
  • Dicono di Me
  • Contatti

Come vedi l’essenziale, ma è sufficiente per fare business e tutti lo possono fare.

Per indicare tutti i costi da sostenere per la creazione di un sito internet dovremmo dividere gli importanti per categorie o meglio ancora per campi di lavoro:

  • Costi per strumenti (quello che vedremo tra poco in questo articolo)
  • Costi di sviluppo (prevedono la progettazione, la scelta del Cms, installazioni varie di temi e plugin,ecc… ecc…)
  • Costi di strategie (come portare traffico al tuo sito, come ottimizzare il sito in ottica Seo, campagne a pagamento, ecc… ecc…)
  • Costi di manutenzione (come tenere aggiornato il sito)

Proviamo, ora, a mettere giù alcune cifre, giusto per farti un’idea più precisa sui costi reali da sostenere per la voce “costi per strumenti”.

quanto costa un sito internet

Quanto costa un sito internet? Costi fissi obbligatori.

Due sono le spese che devi affrontare obbligatoriamente e che possono variare (a dire la verità di poco) a seconda del tipo di Provider che sceglierai:

  • Dominio: è l’indirizzo virtuale del tuo sito, quelle che le persone digiteranno sul proprio Browser per arrivare a te. Circa 10€
  • Hosting: è lo spazio dove verranno collocati i file che compongono il tuo sito. Circa 50€

Totale: 60€

Io, ad esempio, utilizzo come Provider Siteground e con lui pago 52€ sia per il dominio che per lo spazio web. Mi ci trovo molto bene sia come utilizzo che come servizio di assistenza (veloce ed efficace).

Questi sono gli unici costi fissi che devi affrontare per creare un sito internet. Senza di questi non puoi fare nulla.

Ora, andremo a vedere invece, quelli che sono gli eventuali altri costi da sostenere per migliorare il sito web.

Quanto costa un sito sito internet? Costi non obbligatori.

#1 – Tema

E’ il vestito che vuoi far indossare al tuo sito internet. Ti permette di dare colore, forma e stile al tuo spazio virtuale.

In rete ci sono una infinità di temi tra gratuiti e a pagamento.

All’inizio potrebbe andare benissimo optare per una soluzione gratuita, giusto per capire meglio come funziona la gestione di un sito. Con il passare del tempo e, soprattutto, con l’aumento di traffico verso le tue pagine è consigliato passare, però, a un Tema Premium a pagamento.

Perchè il Tema a Pagamento è meglio di uno gratuito?

Non è un discorso estetico. Ci sono in rete moltissimi temi gratuiti davvero ben fatti graficamente.

I vantaggi di una soluzione a pagamento sono:

  • Design completamente personalizzabile
  • Servizio di assistenza in caso di problemi quasi sempre veloce ed affidabile
  • Aggiornamenti costanti nel corso del tempo

Personalmente acquisto tutti i temi su Themeforest, per me il miglior store di Temi Professionali.

Costo: dalle 40 alle 60€

 

 #2 – Policy Privacy 

Tutti i siti internet devono avere una pagina con scritte le modalità con cui vengono raccolti e gestiti i dati raccolti attraverso il sito. Sulla pagina devono essere indicati i dati dell’azienda e/o della persona responsabile della raccolta dei dati.

Per rispettare la normativa in vigore dal 2 giugno 2015, è necessario che ogni sito:

  • richieda all’utente il consenso all’installazione dei cookie “di profilazione”
  • mostri un banner con una informativa breve ad ogni utente alla sua prima visita.
  • presenti una pagina con l’informativa completa sulla privacy

Ora anche qui hai due soluzioni:

  • Gratuita: fai un copia & incolla delle Privacy che trovi in rete modificandole con i tuoi dati (fai sempre attenzione che ogni sito ha le sue esigenze e il suo modo di essere utilizzato).
  • Pagamento: ti rivolgi a professionisti come ho fatto io con Iubenda. Costo: 19€.

 

Riepilogo: quanto costa un sito internet?

Come hai avuto modo di leggere se sei arrivato fino a qui, ti servono solamente 52€ per avere il tuo sito online.

Ti posso garantire che, anche se non conosci nulla di programmazione, grazie a WordPress e i suoi Potentissimi Plugin puoi essere in grado, da solo, di crearti il tuo sito. E questione di impegno, costanza e voglia di mettersi in gioco.

Ovviamente (lo ripeto) faccio riferimento solo all’aspetto puramente “creativo” del termine, che prevede:

  • l’acquisto del dominio
  • l’acquisto di un hosting
  • caricare un tema per personalizzare l’aspetto estetico del sito
  • creare le 5 pagine principali
  • creare il menu’ di navigazione
  • inserire gli articoli

Per gli altri aspetti più tecnici come la scelta del Plugin per potenziare il tuo sito, l’integrazione del Sito con un servizio di raccolta email o la creazioni di pagine cattura nomi hai bisogno per forza di un esperto. E’ qui che la componente “manodopera” gioca un ruolo importante sul tuo portafoglio.

L’obiettivo del mio articolo non è quello di screditare i professionisti che fanno bene e onestamente il loro lavoro (credimi ce ne sono molti), ma è quello di metterti in guardia sui reali e unici costi che devi avere per creare un sito internet:

  • 52€ per dominio e hosting (Siteground)
  • Tempo per studiare e impostare il tuo sito

Tienilo a mente quando chiedi un preventivo.

Per iniziare e vedere il tuo sito online non ti serve altro.

Buon lavoro.

BANNER TI SERVE AIUTO cerchio

 

Cosa stai Aspettando? Iscriviti alla nostra Community e inizia a ricevere consigli utili e pratici da mettere Subito in pratica.

Lascia i tuoi dati e riceverai in modo costante suggerimenti preziosi per la tua attività.

I agree to have my personal information transfered to GetResponse ( more information )

Tengo alla tua Privacy. I tuoi dati sono al sicuro e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un click.

The following two tabs change content below.
Felicemente Sposato con Stefania, Padre di Viola e Andrea, Digital Manager per Professione e Blogger per Passione. Aiuto le persone a crearsi la propria identità digitale grazie a un sito su misura.

Ultimi post di Stefano di Sito Su Misura (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *